Coerentemente con l'impegno continuo della SS Lazio Atletica Leggera ASD di offrire i migliori servizi ai propri atleti registrati, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione.

Tesseramenti2019

I colori bianco e celeste fanno parte della nostra vita; tante gioie e dispiaceri vissuti sin da bambini allo stadio Olimpico o lontano da Roma.

Se non si andava allo stadio,  l’orecchio restava incollato alle radioline mentre si giocava con gli amici in qualche campetto di periferia.

Era il tempo di Tutto il Calcio Minuto per Minuto: la diretta radio iniziava solo a partire dai secondi tempi...

Tu chiamale se vuoi emozioni… tanto per riprendere una canzone a tutti noi nota…

E’ partendo da qui che, durante gli allenamenti estivi di atletica  sotto il sole rovente di luglio 2015,  è nata l’idea di adottare Piazza della Libertà: avere vissuto queste intense emozioni e nella certezza che altre ne seguiranno negli anni a venire, ci imponeva di rendere omaggio ad un ragazzo che, poco più che ventenne ebbe un’intuizione geniale: fondò la Lazio, insieme ad altri 8 amici e compagni di allenamento.

E’ grazie a Lugi Bigiarelli che oggi siamo qui a tifare Lazio in decine di discipline sportive; è grazie a Lugi Bigiarelli che abbiamo avuto la pelle d’oca per le prodezza di Silvio Piola, le medaglie d’oro olimpiche di Berlino, Londra, Roma, Helsinky, Melbourne, Barcellona ed Atlanta,  per lo scudetto calcistico del 1974, per i 60.000 all’Olimpico di Lazio-Vicenza ed  per i ventimila tifosi al San Paolo nell’anno dei -9…

E’ grazie a Lugi Bigiarelli che ancora oggi dopi 116 anni dalla fondazione ci esaltiamo, ci arrabbiamo, ci abbracciamo, a volte piangiamo, altre volte festeggiamo impazziti di gioia…

Adottare Piazza della Libertà rappresenta un piccolo segnale di riconoscenza di tutti noi laziali per il nostro fondatore: riportare la NOSTRA PIAZZA agli antichi splendori  sarà per noi motivo di orgoglio,  per potere urlare con tutto il fiato che abbiamo in gola:  GRAZIE GIGI!